Veneto: Energie rinnovabili e settore forestale, bando Psr da 3,5 milioni per investimenti

giovedì 27 luglio 2017
Veneto: Energie rinnovabili e settore forestale, bando Psr da 3,5 milioni per investimenti

Finanziare gli investimenti in tecnologie forestali per favorire l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile. A questo scopo è stato approvato il bando di finanziamento che attiva le risorse del Psr Veneto per il tipo d’intervento 8.6.1 - Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti forestali.

La deliberazione n.989 del 27 giugno ha approvato l’apertura dei termini per presentare le domande di aiuto e stanziato 3 milioni 500 mila euro per il sostegno agli interventi. Il tipo d’intervento contribuisce in particolare all’obiettivo specifico (Focus area 5C) del 

Programma di sviluppo rurale che mira a favorire l'approvvigionamento e l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili e a sviluppare la bioeconomia nel settore forestale. Il termine per la presentazione delle domande di aiuto è di 90 giorni dalla data di pubblicazione nel Bur regionale.


Tipo d’intervento 8.6.1 
Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti forestali

Finalità e beneficiari
Favorire l'approvvigionamento e l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto e residui e altre materie grezze non alimentari ai fini della bioeconomia. Possono accedere agli aiuti le imprese (micro, piccole e medie) e i soggetti proprietari o gestori di aree forestali.

Interventi ammissibili
Tra gli interventi finanziabili si segnalano l’acquisto di macchinari connessi al trattamento, alla lavorazione e alla trasformazione della biomassa forestale, la creazione e la ristrutturazione straordinaria di piazzole attrezzate per lo stoccaggio della legna, la costruzione di immobili prevalentemente destinati alla lavorazione delle biomasse forestali ad uso energetico.

Impegni
Il beneficiario si impegna ad assicurare un periodo di stabilità dell’operazione di almeno 5 anni per gli investimenti in infrastrutture e investimenti produttivi e 3 anni per investimenti in dotazioni o attrezzature. 

Risorse
L’importo totale messo a bando è di 3 milioni 500mila euro. Il livello di aiuto è pari al 40% della spesa ammissibile, che deve rientrare tra un minimo di 15mila euro e una massimo di 700mila.

Criteri di priorità
Le graduatorie per l’assegnazione dei finanziamenti saranno stabilite sulla base di criteri di priorità che terranno conto della localizzazione in aree svantaggiate, la presenza di Certificazione forestale sostenibile e di Catene di custodia, della riduzione degli impatti ambientali nelle operazioni di taglio, dell’approccio associativo.

Il testo ufficiale del bando è disponibile nel Bur della Regione del Veneto.

Riferimento uffici
Direzione Adg FEASR parchi e foreste 
tel : 041/2795432 
fax: 041/2795492 
email 

Fonte: http://www.regione.veneto.it/

Patrocini