A BOSTER una delegazione di imprese francesi aderenti al PEB - Pôle Excellence Bois

venerdì 22 luglio 2016
A BOSTER una delegazione di imprese francesi aderenti al PEB - Pôle Excellence Bois

La fiera Boster nord ovest, per la sua fortunata collocazione in prossimità del confine con la Francia e la conseguente facile raggiungibilità da quel Paese, è da sempre un punto di riferimento anche per le attività di cooperazione tra i territori della Città Metropolitana di Torino e dei vicini Dipartimenti francesi della Savoia e dell’Alta Savoia.

Questi territori hanno maturato una consolidata e proficua esperienza di cooperazione per la valorizzazione della filiera foresta-legno in ambito transfrontaliero.

In occasione del nuovo programma ALCOTRA 2014-2020, i territori esprimono un partenariato ancora più ampio e solido, in linea con il radicamento, la diffusione e lo sviluppo che i temi  fin qui affrontati per rafforzare le filiere foresta-legno transfrontaliere hanno trovato presso il sistema economico e territoriale savoiardo e torinese.

Il partenariato di cooperazione, incentrato sul Pôle Excellence Bois des Pays de Savoie di Rumilly (PEB) in Francia e l’intesa Cluster Legno Piemonte in Italia, si incontrerà a Boster  nella giornata di apertura (16 settembre), con una riunione di verifica sui progetti in corso e una visita alla fiera da parte di una delegazione di imprese francesi aderenti al PEB.

L'industria del legno nel Pays de Savoie interessa 390.000 ettari di foreste, 480.000 m3 di legname tagliato ogni anno per circa 4.000 aziende (ciò rappresenta circa 1/3 delle figure chiave del settore nella regione Rodano Alpi che comprende 12.000 imprese e 40.000 posti di lavoro). 

 

Fonte: Ufficio Stampa Boster nord ovest 2016

Patrocini