Le prime foreste certificate FSC in Alto Adige!

martedì 29 luglio 2014
   

I boschi certificati, per una superficie totale di 135 ha, sono delle peccete miste, boschi con prevalenza di abete rosso, Picea abies, in cui compare anche il pino silvestre, Pinus sylvestris, e in cui sono presenti anche aree umide di particolare valore naturalistico-ambientale.

La crescente diffusione e notorietà del marchio FSC sono all’origine della convinzione di Elmar Gruber, titolare dell’azienda WaldPlus s.r.l., che le foreste certificate FSC costituiscano delle concrete opportunità per esplorare nuovi mercati - sia per i proprietari boschivi che per gli artigiani del settore legno.

Di qui la decisione di perseguire la prima certificazione forestale FSC in Alto Adige, facendo riconoscere ad un gruppo di piccoli proprietari la gestione responsabile del proprio bosco.

WaldPlus s.r.l. offre ai proprietari forestali italiani due possibili opzioni:

a) Certificazione di gruppo FSC
WaldPlus verifica, in via preventiva, che i criteri della gestione forestale FSC siano rispettati e consente al proprietario del fondo di richiedere la certificazione, entrando a far parte del gruppo già esistente ed ottenendo, di conseguenza, la possibilità di vendere il tondame come legno “certificato FSC”. La cessione del legname sarà effettuata utilizzando il codice di certificazione del gruppo  forestale WaldPlus (SA-FM/COC-004451). Al proprietario del bosco che intende ottenere la certificazione FSC, WaldPlus offre adeguato supporto organizzativo e formazione specifica.

b) Certificazione e gestione del bosco
Ai proprietari forestali che – per motivi diversi (scarsità di tempo disponibile, problemi di salute, ecc.) – non riescono a gestire direttamente la loro proprietà boschiva, WaldPlus offre un servizio più completo: la gestione di tutte le attività “sul campo” e di quelle di natura amministrativa, nonché l’attività di pianificazione e tutte quelle collegate alla certificazione FSC sono effettuate sotto la responsabilità di WaldPlus s.r.l. La continua negoziazione con le imprese di trasformazione garantisce un prezzo di vendita del legname conveniente per i proprietari boschivi. Si propone la stipula di contratti di “assistenza globale” della durata di 10 anni, finalizzati a realizzare in concreto le condizioni di una gestione forestale responsabile.

 

Per ulteriori informazioni, si può visitare il sito www.waldplus.it, oppure inviare una e-mail all’indirizzo: fsc@waldplus.it.

 

Fonte: www.fsc.org
 

 

Patrocini