Nuovo Standard FSC di Gestione Forestale per l’Italia

mercoledì 21 febbraio 2018
Nuovo Standard FSC di Gestione Forestale per l’Italia

Il 21 febbraio 2018 è entrato in vigore il nuovo Standard Nazionale FSC per la gestione responsabile delle foreste italiane.

Il documento normativo, approvato e pubblicato il 21 novembre 2017, è composto da 184 indicatori, suddivisi sulla base degli interessi ambientali, sociali ed economici che caratterizzano una gestione forestale responsabile.

Andando sul sito web FSC Italia è possibile scaricare gratuitamente - inserendo i propri dati - la versione italiana del documento (clicca qui).

I primi beneficiari diretti dello Standard nazionale sono le 17 realtà forestali già certificate nel nostro Paese, che si estendono per un totale di 63.700 ha circa. 

Il valore aggiunto dato dalla certificazione è strettamente connesso alla possibilità di attivare nuove filiere per la produzione di prodotti finiti o semilavorati derivanti da gestione forestale responsabile, sempre più richiesti da consumatori, brand owner, grande distribuzione organizzata e Pubblica Amministrazione. In Italia sono più di 2.200 le aziende certificate FSC secondo lo standard di Catena di Custodia, la certificazione della filiera foresta-legno/carta-prodotto finito che garantisce la tracciabilità dei materiali provenienti da foreste certificate FSC, indispensabile per poter applicare le relative etichette sui prodotti. 

Al momento però, la maggioranza di queste aziende trasforma prodotti legnosi certificati FSC di provenienza estera: uno degli obiettivi del nuovo standard è quello di aumentare la diffusione della certificazione forestale nel nostro Paese, attivando maggiori possibilità di approvvigionamento nazionali e sviluppando filiere virtuose. 

Per maggiori informazioni
Ilaria Dalla Vecchia
Responsabile Ricerca e sviluppo standard e coordinatrice del Gruppo di Lavoro
i.dallavecchia@it.fsc.org

Fonte: it.fsc.org/it-it

 

Patrocini